Presentazione di Pio Pellegrini

Pio Pellegrini è un artista capace di stuzzicare le corde dell’anima attraverso una sintassi cromatica animata dall’essenza primordiale del tratto.

Nelle sue ricostruzioni dell’anatomia, come nell’informalità delle scene, l’artista dimostra come egli sia particolarmente attento alle dinamiche che trascendono la banalità dell’immagine, per risaltare l’essenza.

Peculiarità che rende Pio Pellegrini un artista maturo. Un artista a pieno titolo.

Volti e figurazioni si ritrovano pressoché ovunque nelle opere di Pellegrini, ora esplicitati nei tratti, altre volte nascosti, come fantasmi. Come se l’artista ricreasse istantanee dei suoi viaggi onirici, delle sperimentazioni che lo conducono a sviscerare l’essere umano e la realtà che lo circonda.

Spesso i volti di uomini e donne sono collocati nella costruzione pittorica come elementi statuari, facendo della comunicazione espressiva metacomunicazione. Un linguaggio espressivo raffinato che sa parlare dell’essere umano come corpo e anima, ma anche come emancipazione o schiavitù degli eventi.

Pio Pellegrini crea la dicotomia tra gli esseri umani nudi, in armonia con il mondo animale, e quelli ingessati come statue, quasi volesse esprimere il disappunto per l’incapacità di certuni di emanciparsi dagli stereotipi e dall’appartenenza a un gregge. A una maggioranza. Al flusso.

Pio Pellegrini supera la distinzione tra bene e male, tra giusto e sbagliato, ricercando la personalità e l’unicità di ciascun essere umano, cosa che per l’artista risulta fondamentale.

I colori che ricorrono più spesso sono: l’oro, il bianco, i rossi e i blu. Ciò determina un’attenzione per la spiritualità e la meditazione, con un occhio di riguardo al nuovo che avanza e alla speranza per il futuro.

Pio Pellegrini è un artista interessante, con una personalità matura e uno stile definito e caratterizzante. Perciò, un artista che sa farsi riconoscere tra tanti altri, cosa che non è da tutti, ma che è invece elemento fondamentale per elevarsi dal semplice ruolo di pittore a quello di artista.